Autoriparatori, elettrauto, gommisti, carrozzieri

Definizione: 

Rientrano nell'attività di autoriparazione tutti gli interventi di sostituzione, modificazione e ripristino di qualsiasi componente, anche particolare, dei veicoli e dei complessi di veicoli a motore, nonchè l'installazione, sugli stessi veicoli e complessi di veicoli a motore, di impianti e componenti fissi.

L'attività di autoriparazione si distingue nelle seguenti categorie:

  • meccanica e motoristica
  • carrozzeria
  • elettrauto
  • gommista

L'impresa ha facoltà di specificare l'attività specializzata esercitata in via esclusiva e permanente, ovvero quella attività che, pur non ricoprendo l'intero complesso delle attività riconducibili alla sezione, appare comunque di pertinenza della stessa (ad esempio riparazione motocicli, macchine agricole, caravan, carburatoristi, radiatoristi, ecc.).

L'esercizio dell'attività è subordinato alla presentazione di SCIA - Modello A al SUAP ai sensi dell'articolo 10 del Decreto del Presidente della Repubblica 14/12/1990, n. 558 e dell'articolo 19 della Legge 07/08/1990, n. 241.

Requisiti soggettivi

Lo svolgimento delle attività di autoriparatore è subordinato al possesso dei requisiti soggettiviprevisti dalla normativa antimafia e dei requisiti soggettivi professionali (ai sensi dell'articolo 7 della Legge 05/02/1992, n. 122).

Ai sensi dell'articolo 10 del Decreto del Presidente della Repubblica 14/12/2009, n. 558, ai fini dell'esercizio delle attività di autoriparazione l'impresa deve designare, per ogni unità locale sede di officina, la presenza di un responsabile tecnico in possesso dei requisiti soggettivi professionali. Ai sensi dell'Allegato I del Decreto del Dirigente di Struttura 25/05/2009, n. 5350, il responsabilte tecnico di operazioni di revisione periodica dei veicoli a motore è un ispettore tecnico che esegue la revisione periodica di detti veicoli, può essere effettuato o dal legale rappresentante oppure da uno dei soci, oppure dal titolare dell'impresa individuale, oppure infine da persona che abbia stipulato, col datore di lavoro, uno dei contratti di lavoro previsti dalla normativa vigente.

Requisiti strutturali

L'edificio e i locali in cui si svolge l'attività devono avere una destinazione d’uso compatibile con l’attività stessa.

L'attività deve essere svolta nel rispetto delle norme applicabili all'attività oggetto della segnalazione e delle relative prescrizioni (ad esempio in materia di urbanistica, igiene pubblica, igiene edilizia, tutela ambientale, tutela della salute nei luoghi di lavoro, sicurezza alimentare, regolamenti locali di polizia urbana annonaria).

Preliminarmente alla presentazione di SCIA - Modello A è necessario essere in possesso di tutte le autorizzazioni rilasciate da altri enti necessarie ai fini dello svolgimento dell'attività.

Procedure: 

Apertura, trasferimento o ampliamento dell'attività

 

Note: La dichiarazione di emissioni in atmosfera poco significative va allegata alla documentazione in caso di attività che, ai sensi del Decreto Legislativo 03/04/2006, n. 152, prevede emissioni in atmosfera poco significative.

Modulo: 
  • Modello A - Segnalazione certificata inizio/modifica attività (SCIA)
Allegati: 
  • Emissioni in atmosfera poco significative, dichiarazione
  • Planimetria dei locali destinati ad attività produttive
  • Relazione tecnica descrittiva del ciclo produttivo e tecnologico dell'attività produttiva
  • Ricevuta di pagamento diritti di istruttoria
  • Scheda 4 - SCIA - Attività di produzione
  • Scheda 5 - SCIA - Compatibilità ambientale

Variazione dell'attività

Modulo: 
  • Modello B - Segnalazione certificata di subingresso, cessazione, sospensione e ripresa, cambiamento ragione sociale di attività produttiva
Allegati: 
 
Cessazione dell'attività
Modulo: 
  • Modello B - Segnalazione certificata di subingresso, cessazione, sospensione e ripresa, cambiamento ragione sociale di attività produttiva

 

Modulistica: 
AllegatoDimensione
PDF icon ModelloA.pdf501.41 KB
PDF icon ModelloB.pdf500.87 KB
PDF icon Scheda4.pdf254.05 KB
PDF icon Scheda5.pdf398.25 KB
PDF icon Emissioni in atmosfera poco significative.pdf603.62 KB
Data Aggiornamento: 
05/02/2013

© 2013 Comune di Gambolò - Realizzazione sito: Servizio Affari Generali
Mappa del Sito | Accesso Utente | Note Legali

Powered by