Organizzazione

Il modello organizzativo individuato come “attività distribuita” è composto da uno sportello centrale e da sportelli operativi locali.

Lo Sportello Operativo Centrale, di seguito identificato come S.O.C., ha sede presso il Comune di Gambolò ed organizza il servizio, cura la fase informativa, fornisce consulenza e assistenza, affronta le problematiche più complesse e cura i rapporti con gli Enti esterni.

Lo Sportello Operativo Locale, di seguito identificato come S.O.L., ha sede presso gli altri Comuni aderenti ed è titolare del procedimento unico di propria competenza del territorio.

Le competenze dello Sportello Operativo Centrale e dello Sportello Operativo Locale sono:

Compiti dello S.O.C.

  1. Organizza il servizio e predispone la modulistica standardizzata.
  2. Cura la fase informativa/preistruttoria per la corretta presentazione della domanda unica, fornendo all’impresa e/o allo S.O.L. le indicazioni necessarie.
  3. Cura i rapporti con gli Enti esterni ed in particolare rappresenta i Comuni associati presso il Tavolo di Coordinamento Provinciale.
  4. Segue l’informatizzazione del servizio secondo gli indirizzi che verranno espressi dalla Consulta dei Sindaci di cui al successivo art. 8.
  5. Su richiesta dello S.O.L. prepara gli atti per l’indizione di Conferenze di Servizi e/o di audizioni con le imprese e fornisce assistenza e consulenza al Responsabile del Procedimento.
  6. Su richiesta dello S.O.L. fornisce assistenza e consulenza al Responsabile del Procedimento.
  7. Effettua attività informativa e promozionale anche in collaborazione con lo S.O.L..

Compiti dello S.O.L.

  1. Riceve la domanda unica e tutta la documentazione necessaria per la realizzazione dell’intervento preventivamente concordata con lo S.O.C. nella fase informativa/pre-istruttoria.
  2. Trattiene la parte documentale relativa ai procedimenti di propria competenza e rilascia i prescritti atti autorizzativi ovvero effettua le verifiche di competenza in caso di autocertificazioni.
  3. Trasmette la necessaria documentazione agli Enti esterni affinché rilascino i propri atti istruttori/pareri ovvero affinché esercitino la propria attività di verifica in caso di autocertificazioni.
  4. Indice le Conferenze di Servizi o effettua le audizioni con le imprese con il supporto dello S.O.C..
  5. Rilascia l’atto unico finale.

© 2013 Comune di Gambolò - Realizzazione sito: Servizio Affari Generali
Mappa del Sito | Accesso Utente | Note Legali

Powered by