Modalità di invio pratiche al SUAP

Il SUAP (Sportello unico attività produttive) è l’unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59.

Il funzionamento del SUAP è disciplinato dal D.P.R. 160/2010

Le domande, le dichiarazioni, le segnalazioni e le comunicazioni concernenti le attività produttive ed i relativi elaborati tecnici e allegati sono presentati esclusivamente in modalità telematica al SUAP di Gambolò.

Sono possibili esclusivamente due modalità di invio:

1) utilizzo delle procedure messe a disposizione dalla Camera di Commercio:  ComUnica (http://starweb.infocamere.it/starweb/index.jsp )

2) compilazione ed invio on line della modulistica regionale unificata, utilizzando la piattaforma MUTA, messa a disposizione dalla Regione Lombardia, per cui occorre registrarsi al sito www.muta.servizirl.it.

Il SUAP provvede ad inviare una ricevuta di avvenuta consegna all’interessato ed all'inoltro telematico della documentazione alle altre amministrazioni che intervengono nel procedimento, le quali adottano modalità telematiche di ricevimento e di trasmissione.

Per poter procedere alla presentazione telematica delle pratiche è comunque necessario possedere la casella di PEC e la firma digitale con il relativo software applicativo. In caso contrario occorre rivolgersi ad un intermediario qualificato (commercialista, associazione di categoria, ecc...) al quale rilasciare procura per la sottoscrizione digitale e la presentazione telematica (procura).

Per agevolare le attività di controllo delle strutture facenti capo al SUAP, nel caso di presentazione di SCIA per l'inizio di nuove attività, i titolari delle Ditte sono pregati di indicare - ove possibile - gli estremi dei titoli edilizi autorizzativi relativi all'immobile in cui si intende iniziare l'attività.

Al fine di evitare la presentazione di pratiche incomplete, che possono dar luogo a respingimenti o richieste di integrazione, si consiglia di rivolgersi in via preventiva agli Uffici Comunali preposti richiedendo un appuntamento.

© 2013 Comune di Gambolò - Realizzazione sito: Servizio Affari Generali
Mappa del Sito | Accesso Utente | Note Legali

Powered by